Capire come reattività emozionale possiamo farci bloccati

Capire come reattività emozionale e come si può farci bloccato Flypaper.

“Allora, Doc, per quanto riguarda la mia testa?”

Latesha mi guardò pensieroso. Sembrava un set-up per entrambi. Le due mesi aveva trascorso a letto avevano qualcosa a che fare con la sua parte di segnali emotivi, in contrasto con la parte razionale del cervello. Aveva anche a che fare con le credenze che avevo circa la loro situazione e la vita. Ma il fatto è che la nostra comprensione di come le emozioni influenzano il nostro funzionamento è nelle fasi iniziali.

“Sembra, Latesha, come se qualcosa chiamato,” La condizione umana “.

“Ho pensato che fosse attacchi di panico.” Avevo aspettato per dire che.

“Sì, a quanto pare hai avuto attacchi di panico. Quindi, se ho detto ‘attacchi di panico’ erano ciò che non andava con la sua testa, che ti ha aiutato?”

“Beh, no .. ‘.

“Se ti ho detto che c’era qualcosa di sbagliato con la mia testa, voglio che tu mi aiuti?”

“Beh, no .. ‘.

“La mia ipotesi è che se ti dicessi che c’era qualcosa di sbagliato nella tua testa e tu hai avuto attacchi di panico che si potrebbe andare a casa e l’allevamento attacchi di panico e qualsiasi altra cosa che può essere” sbagliato “con te. Lo Che cosa succede se ti ho detto che tutti noi abbiamo molte cose nei nostri corpi e le menti che potrebbero funzionare meglio e molte persone resta bloccato sulla carta moschicida di preoccupazione, ma tu ed io, e abbiamo dimostrato che è più importante, abbiamo dimostrato che essi possono come ottenere scollarsi? “

Articolo simile:  Mandorla – Tutti i vantaggi di questo seme per la salute

“Ohhh … Beh, che cosa si intende per ‘condizione umana’?”

. “Che sei un essere umano con un cervello umano Ci sono alcune caratteristiche di design del cervello che ci fanno tutti un po ‘di dolore è molto tecnico -. Che cosa è meccanico, elettrico e chimico-e ancora non so abbastanza su come funziona. Ma una cosa posso dire su come possono aiutare. “

Latesha Ho preso questa immagine a vedere.

“Che cosa è questa parte che è tutto riccio-come nel centro della figura?” , Ha chiesto.

“Questo è quello che stavo per parlare con te. Che si chiama il” sistema limbico “. Alcuni lo chiamano il nostro” cervello emotivo “. Vedendo come del resto la maggior parte del resto del cervello è avvolto intorno ad esso?”

Ho spiegato che quando qualcosa si sveglia, registrazioni di allarme del sistema limbico. La prima risposta emotiva è spesso una sensazione di oppressione o di paura. In meno di un secondo, il segnale viene elaborato nella zona del cervello che avvolge il sistema noto come “corteccia cerebrale”, dove il senso di allarme è oggetto di nostra valutazione della realtà di paura o sopraffare può sentire il limbico . Chiediamo domande come “Se questo male?”Non ho le risorse per affrontare questo?”Posso cambiare questo in modo che posso gestire?”

Qui, l’idea era Latesha.

“Pertanto, il sistema limbico riflette i sentimenti di oppressione e paura e non lasciarlo andare?” , Ha chiesto.

“Qualcosa del genere.” Ho risposto. “La corteccia cerebrale avrebbe potuto valutare la realtà di paura e di sopraffare, la frequenza con cui diversi tessuti cerebrali” vedono le cose in modo diverso. ” Tessuti diversi hanno l’esperienza per competere e che l’interpretazione della realtà vittorie. Ora, quello che controlla il tessuto-vince non si conosce la risposta. Ma in qualche modo, non riusciva a scuotere l’interpretazione che ha portato a provare paura e sopraffare … Più e più e più volte, potrei aggiungere. “

Articolo simile:  Gli USA non permettono di viaggio al rischio per la salute di ebola

“Naturalmente, Latesha,” continuai, “Avete notato che erano in grado di fuggire da sentirsi sopraffatti e paura, una volta che si inizia ad applicare alcune delle” logica della corteccia cerebrale? “

“Beh, sì, ma quando sono in questa esperienza, come faccio a sapere la differenza tra ciò che viene eseguito sul luogo emotivo e la realtà?” , Ha chiesto.

“Mi piace il modo in cui recita così,” dissi. “Penso che posso aiutarti con quello.”

Restate sintonizzati per Moxie Salute Mentale