L’autismo e l’effetto del microbioma intestinale

lo stress può causare problemi di stomaco, dolori, crampi e spasmi, ecc…. Ma essere consapevoli del fatto che i disturbi dell’intestino, può anche influenzare il cervello.

Questa relazione può essere una chiave di probabilità di risolvere il’uno dei più grandi misteri della medicina, che è l’autismo. Quasi 60 anni dopo che la malattia è stata identificata, il numero di casi di spettro di l’autismo è aumentato significativamente. Tuttavia, il n’non vi è alcuna causa nota o una cura.

I batteri intestinali nelle persone con autismo sono non solo diverse, ma che possono effettivamente contribuire alla malattia.

Ma gli scienziati hanno trovato segni promettenti nel’intestino. La ricerca ha rivelato notevoli differenze in migliaia di miliardi di batteri, noti come il microbioma nell’intestino di bambini con autismo rispetto a quelli in buona salute.

Ma per i batteri dell’intestino nelle persone con autismo non sono solo diversi. Ricercatori presso l’il California Institute of Technology hanno dimostrato per la prima volta che’essi possono effettivamente contribuire alla malattia. Hanno riferito sulla rivista Cell che’una terapia sperimentale, con il probiotico attenuato il comportamento di l’autismo nei topi.

Oggi’hui l’autismo è trattato principalmente attraverso la terapia comportamentale. Ma il nuovo studio suggerisce che il trattamento può assumere la forma di probiotici, che sono batteri buoni. “Se si blocca l’apparato gastrointestinale problema, è possibile trattare i sintomi comportamentali”, ha detto Paul Patterson, professore di biologia al Caltech, co-autore di un’studio. Il Professor Rob Cavaliere dell’università del Colorado a Boulder ha accolto favorevolmente la conclusione di “rivoluzionario” in un commento sulla rivista Cell.

L’autismo è un complesso spettro di disturbi che condividono tre classiche caratteristiche : problemi di comunicazione, l’impegno sociale, i poveri, i comportamenti ripetitivi. Ad una estremità dello spettro, ci sono persone che sono socialmente imbarazzante, ma, in molti casi, è incredibilmente luminoso. L’altro estremo, ci sono persone con gravi disturbi mentali e problemi di comportamento.

Articolo simile:  5 motivi per cui mal di seno

Tra i disturbi di salute più comuni dei bambini con autismo, problemi gastrointestinali. Anche se le stime variano notevolmente, alcuni studi hanno concluso che l’up’90 per cento dei bambini con autismo soffrono di dolori di stomaco. Sono più di 3,5 volte più probabilità di soffrire di diarrea cronica costipazione e di bambini che sviluppano normalmente.

a Seguito di questi suggerimenti, gli studiosi dell’Università di Stato dell’Arizona hanno analizzato i batteri dell’intestino in campioni di feci ottenuto da d’bambini con autismo e non autistici. Hanno trovato che i partecipanti con autismo erano significativamente meno tipi di batteri, il che rende probabilmente il’intestino più suscettibili agli attacchi di agenti patogeni che causano le malattie. D’altri studi hanno anche trovato notevoli differenze nei tipi e’abbondanza di batteri intestinali nell’autismo rispetto alle persone sane.

È il microbioma, intestinale è responsabile per l’autismo?

Per indagare questa interazione intestino-cervello-microbioma, i ricercatori hanno usato un modello del mouse di autismo precedentemente sviluppato al Caltech in laboratorio. Con l’uomo, una grave infezione da virus aumenta il rischio che’una donna incinta partorisce un figlio d’autismo. I ricercatori hanno riprodotto il’effetto nei topi utilizzando una mimica virale che innesca una risposta immunitaria come nella madre e produce i sintomi comportamentali di base associati con l’autismo nei bambini.

I cuccioli hanno sviluppato le cosiddette “leaky gut “, la perde-gut, o permeabilità intestinale, in altre parole, le molecole prodotte dai batteri intestinali s’entra nel flusso sanguigno, che raggiunge il cervello, la sindrome dell’intestino che perde è comune nei bambini con autismo.

Per vedere se questi sintomi gastrointestinali influenzare comportamenti reali, i ricercatori hanno trattato i topi con il Bacteroides fragilis , un batterio che è stato utilizzato come terapia di probiotici sperimentali in modelli animali che aveva problemi gastrointestinali.

Articolo simile:  Non cambiare il tuo corpo!, Il consiglio di Victoria Beckham

Il risultato? La permeabilità intestinale è stato corretto.

inoltre, le osservazioni dei topi trattati hanno mostrato che il loro comportamento è cambiato. In particolare, erano più propensi a comunicare con d’altri topi, aveva ridotto l’ansia, e sono meno propensi a s’impegnano in un comportamento ripetitivo e noioso. Loro microbiomes intestinale erano più simili a quelli dei topi sani.

il trattamento con B. fragilis, allevia i problemi gastrointestinali nel modello del mouse e migliora alcuni dei principali sintomi comportamentali associati con l’autismo”, secondo i ricercatori. “Questo suggerisce che i problemi gastrointestinali potrebbe contribuire a sintomi particolari in disturbi dello sviluppo neurologico. “

Un probiotico può solo aiutare i pazienti con autismo che hanno problemi gastrointestinali, secondo i ricercatori. Solo una trial clinici, riveleranno se i risultati di s’applicare per l’uomo. I risultati potrebbero, un giorno, a trasformare il modo in cui le persone percepiscono le cause e le possibili trattamenti di l’autismo. Tuttavia, gli studiosi dell’autismo non deve sottovalutare l’’importanza dei batteri intestinali.

Fonte
http://www.ozy.com/fast-forward/autisms-gut-brain-connection/4712.article

http://www.caltech.edu/content/probiotic-therapy-alleviates-autism-behaviors-mice

Condividi :

  • Clicca per condividere su Twitter(si apre in una nuova finestra)
  • Clicca per condividere su Facebook(si apre in una nuova finestra)
  • Clicca per condividere su Google+(si apre in una nuova finestra)
  • Clicca per condividere su Pinterest(si apre in una nuova finestra)
  • Clicca per stampare(si apre in una nuova finestra)

Navigazione

4 commenti a”;l’autismo e l’effetto del microbioma intestinale“;

i Miei nipoti sono autistico, è possibile sapere se tale trattamento sarà testato su l’ uomo????

Per il momento no, non c’è nessun trattamento medico per i sintomi fondamentali dell’autismo, le persone si sono rivolti a rimedi omeopatici, probiotici e dieta alternativa.

Ciao Carmen, è solo una questione circa la vostra neuveux. Potresti m’indicare il genere e l’ordine di nascita dei suoi figli, come pure la loro età e s’essi sono parte di una stessa famiglia (gemelli?)
Cordiali saluti,
NG
Modeler Energéticien

Articolo simile:  phl-Bicalutamide

Risposta

Ciao, queste sono 2 bambini (d’un unico fratello, ma non sono gemelli. Mia nipote è 15 e mio nipote di 12 anni. I gradi sono diversi. Mio nipote è quello che ha più problemi…..perchè questa domanda?

Risposta

Lascia un commento Annullare la risposta.

leggi di più

  • Un drink con il persil potrebbe farvi perdere 3 kg in 5 giorni

  • Gli alimenti che causano l’eccesso di muco (e rimedi naturali)

  • I migliori rimedi naturali per la gotta

  • Progesterone: Come l', naturalmente, aumentare

  • I migliori rimedi naturali per la tiroide

  • Mestruazioni: Come, naturalmente, diminuisce ?

  • Sei tra i più comuni errori da non fare quando si utilizza l'aglio come un antibiotico

  • Il digiuno, la cosa'industria farmaceutica non voglio che tu sapere

  • 15 rimedi naturali per il dolore di reni

  • 16 rimedi naturali contro l'ulcera'stomaco

facebook

Iscriversi via e-mail.

ultimi Commenti

  • bellivier in Un drink con il persil potrebbe farvi perdere 3 kg in 5 giorni
  • maplante il digiuno, la cosa’industria farmaceutica non voglio che tu sapere
  • Pietra il digiuno, la cosa’l’industria farmaceutica non voglio che tu sapere

© 2017 maplante
|
Note legali
|
Contatto