Il turismo medico in Israele

Quando un paziente arriva alla decisione di avere un intervento chirurgico all’estero, la parte facile è dietro di lui e lui ora deve iniziare il difficile compito di decidere la destinazione medica seguita dalla scelta di ospedale vorrà sottoporsi al trattamento.

Ci sono un sacco di fattori che si dovrebbe prendere in considerazione e cercare di passare attraverso il processo di trovare il posto giusto. La versione breve è che è necessario verificare paesi, ospedali e medici. La versione più lunga che include il percorso di ispezione ospedali e strutture, l’esperienza di medici e specialità, lo status politico dei paesi e la stabilità interna e, naturalmente, fattori culturali e linguistici, così come la vicinanza fisica al loro paese . Per guardare obiettivamente a tutti questi fattori, i pazienti saranno in grado di trovare più di un luogo logico per scegliere, si potrebbe anche trovare 3 o 4 posizioni che abbiano un senso, in modo che possano scegliere.

Non riesco a pensare di Israele, ma è un paese che può offrire molto di quello che viene definito quando si sceglie una destinazione per il turismo medico per i pazienti nei paesi occidentali. Partendo con la qualità medica e continue fattori culturali e linguistici, Israele può essere una scelta molto logica per la maggior parte.

In primo luogo, quando si cerca di ridurre al minimo la barriera della lingua, i pazienti trovano che la maggior parte dei medici e il personale medico che lavora in Israele fluente in inglese. Oltre a questo, è molto facile individuare i chirurghi che parlano russo, francese, arabo, e in casa. Per quanto riguarda la cultura israeliana, non ci sarà quasi nessun problema “shock culturale”, come Israele è stato chiamato più di una volta “Il numero di stato 51 negli Stati Uniti.”

Articolo simile:  L'esposizione a sostanze inquinanti durante la gravidanza, diminuisce la fertilità nella prole di sesso maschile

Israele è solo un volo diretto da maggior parte delle destinazioni occidentali. Anche se non è vicino come il Messico verso gli Stati Uniti e in Canada, è solo 10 ore di volo dalla costa orientale e 2-5 ore la maggior parte d’Europa, come la maggior parte delle grandi città volare direttamente Ben Gurion, alla periferia di Tel Aviv.

L’argomento più forte per Israele sono gli standard medici e la qualità dell’assistenza sanitaria. In uno studio, “Organizzazione Mondiale della Sanità”, pubblicato nel 2000, Israele classificato 28 ° miglior sistema di assistenza sanitaria nel mondo, mentre gli Stati Uniti è stato classificato 37 °. La qualità del sistema sanitario in Israele deriva dall’integrazione della politica del governo, assicurazione medica, il rapporto medico-paziente, la tecnologia e la salute centri medici, come i punteggi Israele alti in ciascuna di queste categorie .

Nel 2009, il “Sistema Salute in Transition” ha riferito che “i componenti critici del sistema sanitario israeliano includono un sofisticato sforzo sanità pubblica gestita dal Ministero della Salute, l’alto livello dei servizi di cure primarie previste dai piani di la salute in tutto il paese e sofisticato cure ospedaliere. “

Come esempio di eccellenza nel settore sanitario possiamo vedere i loro ospedali israeliani, come Assaf Harofeh Medical Center (CMAS), alla periferia di Tel Aviv. Come il terzo più grande ospedale, AHMC è affiliato con la Facoltà Sackler di Medicina, Università di Tel Aviv (Consiglio Accademico dell’Associazione israeliana medico per specialisti) ed è distribuito in un campus di 60 ettari con più di 800 posti letto , camere dichiarazione del funzionamento dell’arte e 3400 dipendenti (compresi i medici, ricercatori, infermieri, ecc)

Articolo simile:  Prendersi cura dei nipoti beneficio le menti degli adulti più anziani

Un altro esempio è il grande ospedale che serve la regione meridionale di Israele, Soroka Medical Center si trova nella città di Beersheba. Il Soroka University Medical Center è un JCI (Joint Commission International) accreditato struttura medica e il più grande nel sud di Israele, con più di 4.200 dipendenti, di cui 700 medici e 1.500 infermieri datore di lavoro. Questo enorme ospedale viene utilizzato per servire 188.000 pazienti all’anno, di cui 38.000 bambini che offrono tutti i servizi medici disponibili.

Se si guarda viaggi all’estero per cure mediche, non è necessario escludere qualsiasi paese fino a quando viene controllato l’intera gamma di funzionalità e servizi. Israele sta per essere una buona opzione perché i pazienti non dovrebbero dimenticare che.